Un bravo Veterinario e come un amico in casa

marco e tatanka

La nostra Tatanka fa oggi a  2 mesi e un paio di giorni 15 anni, posso dire che siamo anche molto fortunati che abbiamo sin dal inizio trovato un bravo e onesto Veterinario. Marco e un medico che si prende il tempo non solo per i suoi pazienti, ma anche alle persone che vengono con loro animaletto, spiega tutto con calma e non lavora per approfittare a fare soltanto denaro. Due anni fa nel periodo estivo iniziava il periodo in cui la nostra Tatanka non stava più tanto bene, con varie punture e pastiglie siamo andati per alcuni mesi avanti, con pochi miglioramenti. Tatanka soffre di osteoartrite, una malattia molto dolorosa, Tatanka aveva difficoltà nel camminare, saltare e alzarsi. Eravamo veramente molto preoccupati ma Marco ci ha prescritto un farmaco di nome Galliprant, unico nel suo genere, che cura il dolore e l’infiammazione dell’osteoartrosi canina . È un farmaco per l’artrosi masticabile solo su prescrizione per cani che è sicuro da usare ogni giorno. Tatanka prende da 6 mesi una pastiglia al giorno, anzi da gennaio 2020 prendi un giorno si e un giorno no la pastiglia. Dopo due mesi dal inizio del farmaco Tatanka e tornata in vita,  corre e salta come lo ha fatta quando aveva 7 mesi. Quando pensi le cose vanno alla grande viene un’altro colpo che ti fa stare male, Tatanka aveva un mese fa una ischemia transitoria (ictus). Per fortuna senza danni successivi,  subito abbiamo fatto alcune esami come la visita neurologico, ematobiochimico completto, l’eco cardiogramma, una radiografia, e l’esame della urina..  Tatanka ora deve per 6 mesi prendere la pastiglia Vetmedin per il cuore, poi si fa un’altro eco cardiogramma, speriamo che i valori del cuore stanno in questo periodo a migliorare. Per 3 settimane Tatanka deve mangiare le crocchette dalla Royal Canin Renal per portare i valori della urina a posto, per fortuna non ha nessun problema ai reni. Nelle foto vedete nostro amico Marco un Veterinario a cui diamo pienamente la nostra fiducia…  nella prima foto Tatanka aveva 6 mesi nella seconda 14 anni e 6 mesi..

dedico questo post al Dr. Marco Favalezza

45 pensieri riguardo “Un bravo Veterinario e come un amico in casa

    1. Noi non abbiamo figli, non ci sono mai arrivati… quando abbiamo preso la nostra cagnetta Tatanka quasi 15 anni fa, non avevo mai pensato che mio posso affezionarmi cosi ad un animaletto (mio marito ancora di più) io sono stata più severa quando lei era piccola (ci vogliano le regole) 😀 .. ovviamente il cane non è un oggetto che si cambia quando invecchia, so che lei ha i suoi anni, ma voglio che anche gli ultimi anni sono i suoi migliori della sua vita.. Farei di tutto e di più per farlo stare bene e ricambiare immenso amore che ci da giorno per giorno… l’impegno per un figlio si fa per l’amore e questo vale anche per u cane se lo voglio veramente bene

      Piace a 1 persona

  1. Dolce la tua cagnolina, bravissimo il vostro veterinario, anche il mio Willy ha 15 anni, li compie il 24 maggio, stiamo molto attenti a cosa mangia ed e’ seguito dalla veterinaria, Rebecca loro sono i nostri tesori, tanti auguri a Tatanka, bussi ❤ ❤ ❤

    Piace a 1 persona

  2. E’ bello sapere che esistono persone come il veterinario di Tatanka, medici che hanno veramente a cuore la salute degli animali. Ne servirebbero tanti così, sia per le bestioline che per le persone 🙂
    Un abbraccio cara Rebecca e un bacino sul nasino di Tatanka.
    Ciaooo

    Piace a 1 persona

  3. Una considerazione “atimoogica”, sulla origine delle parole. Sai che e’ un puro caso che “veterinario” non indichi un dottore per i ….vecchi? Penserai “il medico dei vecchi si chiama geriatra”. Ecco, li’ ti volevo. Ma se riporto “geriatra” dal greco, al latino, diventa “veterinarius”. E allora? Semplicemente perche’ si parte da una stessa radice, in greco “gher…”, addolcito “ger”, in latino “veterus”,”vecchio”. I Romani, quando un ANIMALE, ad esempio, un mulo, era vecchio-VETERUS…- veniva ricoverato e curato. Ecco perché si dice “veterinario”. Ciao saluti a Tatanka 🙂

    Piace a 1 persona

      1. È una fortuna avere vicino un buon veterinario sul quale affidarsi perché come il pediatra devono interpretare quello che i nostri piccolini non sanno spiegare dolore che provano!!
        Buona giornata Rebecca🌹

        Piace a 1 persona

  4. Rebecca, scusami, ma io non riesco a consideare un animale come un figlio. Non significa che io non ami gli animali, li amo tantissimo. Ma ogni forma di compagnia, per me e’ veramente compagnia solo se e’ di genere umano. Certo, ci si affeziona, non immagini quanto io ami l la mia gatta, e ammetto che fa compagnia, nel senso che aiuta. Ma è altra cosa, la compagnia umana..se ce l’hai, ti piace di piu’ anche quella animale!!!!! “sai, io e (immagina un nome…) ci amiamo tanto, abbiamo due bei figli, e abbiamo anche un bel cagnolino….e’ dolce, sai?”. “..abbiamo..anche un bel cagnolino”. Penso a una mia vicina, anziane e sola con il cane, che mi dice “e itte cristiònu, cun su cani? Issu fai bau scetti…”-“e che, mi metto a parlare, con il cane? Lui fa bau soltanto…”. Ciao 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Allora noi trattiamo Tatanka come un cane, ma lo trattiamo nel senso anche nei tempi difficile come se forse una figlia..

      conosco persone, quando il cane diventa vecchio o malato non vogliano più avere la responsabilità quando le spese per il cane aumentano finisce spesso anche l’amore per l’animale…

      Se io amo i miei figli faccio di tutto e di più per farli stare bene.. costa quello che costa ma lo faccio per amore..

      perché dovrei negare la mio cane la stessa cosa? si caro Livio, noi amiamo Tatanka come se fosse una figlia, anche sei le dice soltanto bau bau ma noi siamo capace a comprenderlo non e solo bau bau c’è molto di più..

      "Mi piace"

      1. Ciao Rebe’, io mi dilungo, scrivo con raggiri di parole, commenti con tante considerazioni, ma se leggi bene non ho scritto che non devi (oops, che non dovete scusa…) amare Tatanka, anzi. Ma per me, l’essere umano e’ piu’ importante. Certo che un cane o gatto va amato, curato, non abbandonato, ci puoi dare “la stessa cosa”, affettto, cure, cibo, ecc. Ma per me la persona umana resta piu’ importante, specie in termini di compagnia . Solo questo, la faccio lunga ma stringi stringi, i miei concetti sono semplic. Io amo tantissimo Nives, ma se…avessi un figlio /figlia considererei questi una compagnia e un affetto piu’ grandi. Ripeto, senza nulla togliere alle cure di un animale.
        Ecco, queto commento, non brevissimo, ma non e’ troppo lungo, e semplicemente chiaro, sul mio punto di vista. Una signora telefono’ alla radio che spesso ascolto io (in uno spazio dedicato agli ascoltatori “per far riflettere qualcuno”, dice la sigla di presentazione del programma..), e disse “l’uomo e l’animale vanno messi sullo stesso piano….). Io rispetto questa opinione, ma non la penso proprio cosi’. Ma non bisogna vedere “pensi bianco, sei contro il nero…” (sono sicuro che quela signora per esempio mi vedrebbe quasi come un razzista, perche’ metto ll’essere umano al di sopra sopra l’animale . ), ma un po’ la via di mezzo. Io personalmente do’ piu’ importanza all’essere umano, ma amo comunque anche gli animali . A Nives non faccio mancare niente, meno che mai le carezze.. Ciao, bussy 🙂

        Piace a 1 persona

      2. Ho capito che volevi dire, si come noi non abbiamo figli, e sinceramente non ci pesava mai che non ci sono arrivati. Poi quasi 15 anni fa abbiamo preso la piccola Tatanka, non pensavo mai che mi posso affezionare ad u a piccola creatura come lei.. lei e molto legato a Gianni io sono la più severa e la educatrice 😀 credo che io se avevo avuto figli sarei stato anche molto severa e la educatrice 😀 ma so anche amare senza soffocare qualcuno con mio amore.. io di persona mi emoziono facilmente quando sento disgrazie sia sui umani e gli animali… se dovrebbe esiterei un Dio, vorrei farlo una domanda… Perché lui ha abbandonato le sue creature e perché non porge una fine al dolore che l’uomo e l’animale deve supporre qui sulla terra… in Australia sono morti oltre un miliardo di animali bruciati vivi..

        Mahatma Gandhi disse una volta : “Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali”

        "Mi piace"

  5. Ciao Rebecca. Certo cne non dobbiamo negare amore e aiuto e cure agli animali, e quello che dice il mahatma Gandhi è vero. Forse non mi hai capito. Fra persona umana e animale, c’è comunque una differenza. Io la trovo. Muore in cane in un incidente, muore un ragazzo/ragazza/bambino o uomo anziano, allora devo provare lo stesso dolore? No, non io, scusami.
    “IIl mahatma Gandhi”. Immagina di trovarti in riva al mare a guardare un tramonto, con il Sole davanti a te, e quella specie di strada rossastra che si vede, creata dal riflesso del Sole distorto dal moto delle onde. In acqua, in diagonale sulla sinistra a circa 45 gradi rispetto alla linea rossa creata dal riflesso del sole sull’acqua (grado piu’ grado meno si intende 🙂 ) a circa 30 metri, sta annegando un bambino, o unaa bambina. Sulla destra, pressappoco stessa angolazione e stessa distanza, ma sulla destra, sta annegando un cane. Immagina anocra che tu sia in nuoto una brava salvatrice, che sei magari una bagnina (ma da sola) o una bagnante (ma da sola, Gianni e’ voluto rimanere in casa per dei lavori in giardino….). Chi salveresti? Tutti e due, cane e bambno, non puoi. IL Mahatma Gandhi , se ti apparisse per darti consiglio- senza poterti aiutare lui.- ti direbbe di salvare il bambino. Mi sento sicuro di questo. Solo questo intendo, non c’entra il trascurare gli animali. Ma, gira che ti rigira, qualsiasi animalista, nella condizione che ti ho descritto, salverebbe il bambino (nella ipotesi che puoi salvare soltanto o l’uno o l’altro). Solo questo. Tu scrivi “allora devo negare all’animale…..?”, non c’entra. Pensa a chi salveresti..sarebbe la scelta di qualsiasi animalita, salvare prima il bambino. “Con tutto il rispetto per quel cagnolino poveretto, spero che si salvi, ma io mi tuffo a salvare il ambino/bambina…”, il mio cuore mi direbbe questo. Poi non so, potrei sbagliarmi, ma torniamo all’incidente: soffirei piu’ ler la ragazza, che per il cane. Non e’ razzismo. Razzismo, e’ considerare un uomo inferiore ad un altro uomo, ma a dire che l’uomo è l’esere piu’ evoluto (o credere che abbia un’anima ), non si fa peccato… Ciao, bussy 🙂

    Piace a 1 persona

    1. ti ho capito bene caro Livio…

      se dovrei decidere di salvare un bambino/a o un animale, scegliei subito la vita del bambino/a

      ma sei mi domandi se dovrei decidere di salvare un bambino/a o Gianni salverei prima Gianni… e sei dovrei scegliere fra un bambino/a e Tatanka salverei Tatanka

      Sono onesta …diciamo sempre che siamo disposti a dare la vita stessa per salvare qualsiasi bambino/a .. nel dire siamo tutti bravi ma nel fare …

      "Mi piace"

  6. Ah, poi sul fatto che l’animale ti ami senza condizioni….ma preferisco (io personalmente) dovere affrontare delle condizioni, ma essere amato da una persona umana. Poi anche l’affetto di un animale e’ bello, ma se io fossi una bilancia, e pesassi sui miei due piatti (o su un piatto, uno dopo l’altro) l’amore di un cane e quello di un essere umano- con tanto didialogo, di conversazione, di confronto di idee, di condivisione di gioie e dolori, comprensioni e anche incomprensioni, certo, ma e’ la vita….beh, se fossi questa bilancia darei piu’ peso all’amore di una moglie, di una sorella, di un nipote, di un amico..di esseri umani. Poi il cane, il gatto, la tartarughina nell’acqurio, ben vengano, ma prima di tutto, l’uomo. Pensa all’esempio di prima, del salvataggio in mare, ciao 🙂

    Piace a 1 persona

    1. L’amore fra le persone non ha garanzie, se un matrimonio funziona bene allora ci sono alcune cose fondamentale, il rispetto, ascoltare l’altro, dialogare, tenere l’amore viva…

      L’amore fra gli essere umani e un’altro amore di quello fra cane e uomo…

      amo entrambe modi d’amore, .. sono certa che Tatanka non mi tradisce mai… Credo che Gianni non mi tradisce, ma non ho la certezza perché l’amore umana non ha garanzie

      "Mi piace"

      1. Io preferico l’amore umano… e non pensavo (anche se sono da solo) non pensavo soltanto al matrimonio, ma alla amicizia, alla stima….io preferisco l’essere umano. Anche se l’amore umano nond ‘a garanzie . ma allora non e vero amore…- ma anche la ragazza che mi lasciasse per un’altra, o perche’ non mi amasse piu’ e io la odiassi, sarebbe un problema mio. Lei, la ragazza, vale in quanto ragazza, in quanto persona umana, a prescindere che abbia fatto giusto o sbaglito con me…e se dovessi scegliere fra salvare un bambino e salvare il mio cane, salverei il bambino, perche’ mi sentirei in colpa tutta la vita. “Amavo Biro” (metti che io avessi un cane con questo nome), ma ho lascato morire un essere umano…”. Ma penso che non avrei dubbi. I amo Nives, o ‘llina come la chiamo adesso, ma cosa posso dire con lei? Posso fare un confronto di idee? Posso dirle se le piace Lepardi, o se e migliore questo o quel poeta? Posso se ho un patema dentro, cofidarmi con lei? “Guarda stellina, ho visto un grave incidente…a te, dispiace?”. E’ la persona umana che mi da’ compagnia su queste cose. Posso con lei vivere la vita inseime? o fare una psseggiata in piazza e parlare tutti e due? Il cane passeggia con te, ma fa solo “bau”, e il gatto “miao”….. Sono due amori diversi”, certo. Ma io a questo punto, sono tradizionalista. L’essere umano soprattutto, prima di ogni uccello, cane, gatto, o pesce. Sempre, anche quando sbaglia. Ciao, bussy 🙂

        Piace a 1 persona

      2. Anche io ho i miei amici con cui posso parlare confidarmi, ovviamente amo le miei amici..
        Penso che sia normale avere rapporti amorevole amicizie con altre persone..

        Ieri ho parlato con amici del fatto quanto siamo capace di amare il nostro prossimo o quanto grande e l’amore verso nostro animale domestico.. ci sono persone capace per soldi uccidere il proprio animaletto .. una cosa che io non riesco comprendere..
        poi mi disse un nostro amico, ci sono anche persone che vendono i propri bambini per il denaro..

        e mi domando cos’è l’amore? ha l’amore un prezzo?

        L’amore è una forma di rispetto e questo vale per qualsiasi forma d’amore… l’amore deve essere mai usato come ricatto o premio nella forma di denaro… l’amore deve divenire da cuore soltanto così l’amore e sincero..
        Se l’umanità sarebbe veramente capace di amare il suo prossimo non sarebbe questa ingiustizia sulla terra..

        nemmeno Dio è amore, anzi lui e vendicativo e geloso e egoistico.. allora come possiamo noi sapere cosa sia il vero amore..

        per quelli che io amo profondamente farei di tutto e di più… bussi ♥

        "Mi piace"

      3. Rebecca, ciao. Quello che intendo io, a prescindere da quanto amiamo amici e animali, marito moglie e animali, bambini e animali, a prescindere dais entimenti che abbiamo, cioe’ oggettivamente, io proprio NON RIESCO s pensare che l’essere umano ssia, come essere, uguale ad un animale. Quello che io penso, e non pretendo per forza che mi si dia ragione ma che io trovo raginevole,è che l’essere umano ha qualcosa in piu’. A prescindere, ti ripeto, dai nonstri sentimenti personali. E’ chiaro che soggettivamente uno puo’ pensare e anche dire “amo piu’ il mio cane di quella antipatica li’ “(esempio generale, non ho scritto “io, rebecca…”), “amo piu’ il mio gatto del cane della vicina, “quiello di mia zia invece e’ piu’ carino..”. A prescindere da tutto, ecco, io posso dire “amo la mia 500L”, non mi interessa nessuna altra macchina”. .Ma chi pensa questo, non puo’ oggettivamente non ammettere che la Lamborghini o la BMV siano macchine superiori. “Ma queste sono macchine.”, si’ ma con quanto sto per scriverti ci sta. Un animale, cane o gato, scimpanze’, orsetto, ogni animale e’ una creatura meravigliosa. Ma oggettivamente….l’essere umano e’ passato dalle caverne a porre piede sulla Luna, has critto la Divina Commedia, ha capito il teorma di pitagora, prima costruiva dighe e ponti in legno, guarda ora cosa fanno Renzo Piano e colleghi oggi. E’ dell’uomo la poesia che ti commuove, è dell’essere umano il motore elettrico, il pannello solare, a cui fra qualhce anno apportera’ miglioramenti. I castori fanno le dighe, ma sempre allo stesso modo.Un coro polifonico ed una orchestra, esesri umani insieme..si, gli uccellini cantano bene, ma vuoi mettere..ascolta Tosca e Silvia Perez cruz, che cantano “piazza grande”, l’usignolo non ci arriva, “pio pio pio” e basta. Vero che l’essere umano ha costruito anche la bomba atomica, armi di distruzione ecc.ecc. Ma una cosa e’ la morale (oka, siamo cativi, ma NON TUTTI..),, un’altra cosa e’ l’intelligenza intesa proprio come capacita’ del cervello di creare capire e inventare. Pensa alla facciata di una cattedrale, a opere d’arte da farti restare a bocca aperta, le sculture di michelangelo, la musica di mozart. L’uomo, la cratura umana, ha una marcia in piu’, in atura è lei la ferrari. Sul fatto della cattiveria, ecco, qui ti voglio. non tutti siamo cattivi, in primis. Poi e’ l’essere umano che si confronta con amore, bene, male, dio, morale, immoralita’…puo’ scegliere, fra bene e male. E se c’e il male, nell’essere umano c’e anche il bene. MHitler e Madre Teresa. Esseri umani tutti e due. Che Dio esista o no, l’essere umano e’ l’unico capace di immaginarlo (e l’idea di infinito, di eterno, di pena o premio, teologia e filosofia…). Ecco, in natura l’essere umano e’ l’uiltimo arrivato nella catena evolutiva, quindi anche non credendo (che l’uomo possieda anche uno spirito immortale), si puo’ ammettere che l’uomo sia “di piu'”. Una parte di corteccai cerebrale che abbiamo solo noi, e pare sovrintenda al pensiero cosciente . Se smettesse in me di funzionare questa “corteccia superiore”, se si “scollegasse” , altro che scrivere questo commento, sarei “uuuh..uuuh..”(mancandomi la funzione di quella area di cervello, l’ultima arrivata e che abbiamo solo noi) e ci sono,purtroppo, dei poveretti ridotti allo stato animale, per patologie del cervello in quelle aree “umane”..
        Non sono razzista se penso che l’uomo sia superiore, “evolutivamente” (none scludo che fra qualche milione di anni qualche altro animale ci “sorpassera’”, ma ora ècosi’, credo…)E questo non vuol dire trascurare gli animali, non amarli, fargli mancare qualcosa. pensa ad una ragazza esile che chieda a me “mi aiuti a mettere questo dentro il confano…”. Ecco, io che sono (fisicamente..) piu’ forte non rimango indifferente; la aiuto, e lo faccio con amore. Cosi’ per gli animali. Pur se non sono al nostro livello di esseri umani, sono pur sempre creature viventi: amiamole. Ma non metterle sullo stesso piano nel livello evolutivo (se non vogliamo parlare di altri aspetti ..) )
        Se l’ho fatta unga e’ per chiarire il mio pensiero. Se muore una ragazza (anche se non parente e non e’ “fra i miei cari”) , mi dispiace di piu’ che per un cane o gatto, o furetto.. Mi dispiace, ma cosi’ sono io, prendimi come sono. Bussy 🙂

        Marghian

        Piace a 1 persona

      4. Io ti capisco caro Livio, e so cosa vuoi dire… ognuno di noi deve vedere queste cose al modo suo, e questo e anche giusto, non possiamo pensare e sentire tutti le cose uguali, questo sarebbe come se forse siamo tutti robot.

        La evoluzione umana ha fatto grande progresso, e io mi auguro che un giorno l’uomo riesce anche trattare il suo fratello minore (gli animali) con rispetto e sopratutto prendersi anche cura di questi animali..

        Non credo che esiste un Dio, lui non mostra nessun affetto per le sue creature, na per gli esseri umani e ne per gli animali..

        "Mi piace"

      5. Cii sono errori, non sto a corregerli,ma alcuni esempi : “oka”-okay-, “atura” – natura” e tantissimi altri. Come sai scrivo a braccio, il commento e’ lungo ma ci ho messo meno di dieci minuti- per dirti-,e cco che ti vedi scritte questo parole sbagliate. Ma comunque si capisce, leggendo “la atura umana” la mente va subito su “la natura umana”, per fare un esempio. Ciao 🙂

        Piace a 1 persona

  7. Per ora sei lì al di là dei vaccini e qualche piccolo incidente non ha avuto bisogno seriamente del veterinario che comunque è una persona di fiducia molto equilibrato dal quale Sally va molto tranquilla.

    Abbracci a te e carezze a Tatanka

    Piace a 1 persona

  8. La frase di Gandhi si interpreta secondo me cosi’: l’uomo, dimostra di essere davvero un uomo (davvero un essere davvero superiore), se ama li animali. Anzi, se ama la natura, gli animali, la Terra, le piante, gli insetti. Guai se ci mancasssero le api. E l’uomo, per dimostrare di esserlo, le deve rispettare. “L’amore umano non da’ garanzia.”.Chissa’ perche’? Perche’ il mondo umano e’ piu’ complesso, i sentimenti umani sono piu’ complessi. E’ vero, l’uomo non sempre ama. Ma quando ama,te lo scrivo con Lucio Dalla: “sotto un cielo di gessoe di vetro, l’uomo riesce ad amare lo stesso (e quando ama9, ama davvero…). Se dovessi misurare quanto grande sia l’amore di un cane per me, o quello della mia mamma, chiaraemente quello della mia mamma, o di mia sorella, o di mio fratello… bussy 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...